L’efficacia della terapia Scrambler per la gestione del dolore da cancro alla testa, al collo e al torace: uno studio controllato randomizzato

L’efficacia della terapia Scrambler per la gestione del dolore da cancro alla testa, al collo e al torace: uno studio controllato randomizzato

Pubblicato nuovo studio su PUB MED sull’efficacia della Scrambler Therapy nella gestine del dolore da cancro:

ABSTRACT
Background: il dolore è ancora una caratteristica comune in tutti i tipi di cancro, inclusi il cancro alla testa, al collo e al torace. Le tecniche neuromodulatorie hanno guadagnato popolarità negli ultimi tempi rispetto agli oppioidi a causa dei rischi associati alla terapia cronica con oppioidi. Non ci sono studi clinici che valutino l’efficacia della terapia scrambler (ST) per la gestione del dolore dovuto al cancro della testa e del collo e del torace.
Obiettivo: questo studio è stato intrapreso per valutare l’efficacia della terapia scrambler (ST) per alleviare il dolore e per valutare il possibile effetto della ST sul dosaggio degli oppioidi in pazienti affetti da dolore da cancro.
Disegno dello studio: è stato eseguito uno studio randomizzato di controllo (RCT).
Ambito: lo studio è stato condotto presso l’Unità di cure palliative e del dolore del Dr. B.R. Ambedkar Istituto Rotary Cancer Hospital of All India Institute of Medical Sciences, Nuova Delhi, India.
Metodo: Quaranta pazienti sono stati inclusi in ciascuno dei 2 bracci, controllo e intervento. In entrambi i bracci, ai pazienti sono stati somministrati farmaci per la gestione del dolore. Nel gruppo di intervento, i pazienti hanno ricevuto inoltre 10 trattamenti  consecutivi di ST con un follow-up dopo 7 giorni. Per misurare il dolore è stata utilizzata una scala di valutazione numerica (NRS-11). È stato anche registrato il dosaggio del farmaco.
Risultati: nel complesso, il dolore è diminuito in entrambe i bracci. Tuttavia, il dolore è diminuito maggiormente nel braccio di intervento rispetto al braccio di controllo. La variazione totale del punteggio medio dell’NRS-11 dal basale al follow-up è stata rispettivamente di 3,1 e 6,19 nei bracci di controllo e ST. Le differenze tra i punteggi del dolore in entrambe i bracci sono diventate significative dal giorno 3 in poi. La dose media di morfina è stata significativamente inferiore nel braccio di intervento dal giorno 7 in poi.
Limitazioni: lo studio ha seguito i pazienti fino a una settimana dopo l’ultima sessione di trattamento e ha incoraggiato i pazienti a tornare per il trattamento se il dolore tornava ai livelli precedenti entro 10 giorni. Inoltre, i pazienti nel braccio di controllo hanno ricevuto lo standard di cura sotto forma di trattamento farmacologico ma non hanno ricevuto né la stimolazione elettrica transcutanea del nervo (TENS) né una procedura fittizia (placebo).
Conclusioni: lo studio ha dimostrato che la ST è un trattamento efficace per la gestione del dolore dovuto al cancro della testa e del collo e del torace. Sulla base di questo studio, si raccomanda l’uso della ST per la gestione del dolore da cancro refrattario nella testa e del collo e nel cancro del torace.
Parole chiave: terapia Calmare, dolore da cancro, trattamento del dolore non invasivo, scala di valutazione numerica, oppioidi, RCT, terapia scrambler, TENS

Se desideri leggere l’abstract e l’articolo originale vai al link https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32967392/

Se desideri la traduzione dell’articolo scrivi a info@lifeepistemeitalia.it

Titolo originale:

Pain Physician . 2020 Sep;23(5):495-506. PMID: 32967392

The Efficacy of Scrambler Therapy for the Management of Head, Neck and Thoracic Cancer Pain: A Randomized Controlled Trial

Komal Kashyap  1 Vishwajeet Singh  2 Seema Mishra  2 Sada Nand Dwivedi  2 Sushma Bhatnagar  1 Affiliations

Affiliations

  • 1 Department of Onco-Anaesthesia and Palliative Medicine, Dr. B.R. Ambedkar Institute Rotary Cancer Hospital, All India Institute of Medical Sciences, New Delhi, India.
  • 2 All India Institute of Medical Sciences, New Delhi, India.

Privacy & GDPR